QUADERNI. LA PRIMA SIGARETTA

Il secondo contributo che pubblichiamo appartiene ad una mamma che si è trovata a dover gestire una situazione difficile con la figlia quando ha scoperto che fumava.

Questa storia rappresenta molto bene la rabbia e la delusione di tanti genitori che mai vorrebbero imbattersi in simili situazioni. E qui parliamo di una “normale” sigaretta. E’ storia di questi giorni l’uso di ben “altre sigarette”, alle quali ci si arriva per ragioni spesso vicine alla incapacità dei genitori di capire profondamente i propri figli.

 

La prima sigaretta

 

La prima sigaretta e accendino che a quindici anni ho trovato in tasca di mia figlia (oggi ventenne ) è stato un trauma.

Non sono riuscita a prendere tempo, ragionare, pensare; l’ho detto a mio marito che ugualmente non se lo aspettava e, poi, all’ora di cena, ho esordito dicendo : “ tu fumi” mostrando le “prove”.

Mia figlia ha sostenuto che quelle sigarette non erano le sue ma di una amica. Non abbiamo tenuto conto di ciò che lei sosteneva in sua difesa e ho continuato con rimproveri, “insulti”, con rabbia e delusione.

Poi il silenzio.

Abbiamo riaperto il discorso il giorno dopo ma mia figlia è rimasta chiusa in sè stessa e neppure il tentativo di chiarimenti più tranquilli successivi non hanno favorito la comunicazione.

Solo in seguito abbiamo affrontato discorsi sui danni provocati dal fumo sulla salute; in quel momento ciò che ha provocato la nostra reazione è stata la trasgressione. Oggi, all’età di ventidue anni, fuma qualche sigaretta (non in casa) e non accetta ancora discorsi in merito, neanche battute ironiche su questo argomento.

Con nostro figlio (quindici anni), se dovesse capitare affronteremmo il problema in altri modi e ciò provocherebbe di sicuro la reazione di mia figlia: “Con lui siete più permissivi”.

Questa frase ricorrente ci fa riflettere sull’inevitabile, a nostro avviso, cambiamento degli stili educativi dovuto a molteplici fattori.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...