LA SCUOLA DEI GENITORI DI SERRA DE’ CONTI: I CONFLITTI IN FAMIGLIA

L’Associazione Tangram di Senigallia ha condotto il secondo incontro, previsto dal programma della Scuola, avente per titolo “L’educazione alla pace in famiglia e la gestione dei conflitti”.

“Pensavamo di essere soli con i nostri problemi ma ci ritroviamo tutti insieme in un mare di ostilità”.
“Ci sentivamo confusi e pieni di rabbia, ma insieme abbiamo iniziato un percorso tra montagne ed arcobaleni, giungendo all’accettazione che il confronto fra diversi ci conduce al gusto della vita”.
“Tina e Titti (i relatori) ci hanno aiutato ad apprezzare che, attraverso l’esternazione delle emozioni, si può conquistare la quiete”.
“La nostra sfida sarà quella di aprire i nostri cuori e condividere i nostri sentimenti con chi ci incontreremo”.

Sono alcune importanti espressioni scaturite dal lavoro svolto dal gruppo di genitori che frequentano la Scuola.
Il tema dei conflitti familiari è stato sviluppato su ben quattro versanti: quello intrapersonale, quello tra genitori e figli (negoziazione), quello tra i figli stessi (mediazione) e quello tra i genitori.
Spesso, la sofferenza, la fatica, la tensione che si vive nel tentativo di trovare una via d’uscita da certe situazioni conflittuali, si rivelano solo una perdita di tempo, un dispendio inutile di energia: i figli finiscono con il prendere strade sbagliate, la coppia talvolta si separa.

Tuttavia, bisogna anche riconoscere che l’esistenza di una buona comunicazione tra i coniugi, una rapporto con i figli impostato su ascolto e attenzione autentica alle loro difficoltà, il riconoscimento e l’accettazione dei problemi, a volte insorgenti, spesso sono buoni ingredienti che servono ad evitare conflitti devastanti e molto complicati da risolvere.

Il terzo incontro dal titolo “Una rete solidale di genitori: la prevenzione sulle dipendenze (alcool, fumo, droga)”, che sarà condotto dal Centro Studi Nostos il 18 novembre prossimo, sarà un approfondimento di quest’argomento e, in particolare, tratterà di come un gruppo unito di genitori possa essere una risorsa adatta a prevenire problemi delicati.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...