La Riforma Gelmini, una nuova Pedagogia o soltanto Economia

L’Associazione Genitori di Senigallia ha organizzato per il 19 novembre, ore 21,00 al Teatro Portone un incontro dal titolo: “La riforma Gelmini. Una nuova pedagogia o soltanto economia” Interverranno l’Assessore alla P.I. Ceresoni e il Dirigente scolastico dell’I.C. Scocchera di Ancona, Prof.ssa Ebe Francioni.

L’incontro è dedicato a tutti i genitori che hanno figli nella Scuola di base, pubblica e privata, ossia ben oltre le 4000 famiglie! Perché quest’incontro? Il dibattito acceso delle ultime settimane sulla Riforma Gelmini è stato principalmente alimentato dal corpo docente e non, e dagli studenti che hanno manifestato anche duramente contro i tagli che la legge, ormai approvata, prevede. I genitori sicuramente non sono rimasti a guardare, anzi, anch’essi sono scesi in piazza a manifestare contro un incomprensibile ritorno al passato quando vigeva la ‘maestra chioccia’ abbondantemente superata, per i contenuti dell’apprendimento e l’organizzazione didattica, dall’attuale ‘team teaching’.

Tuttavia, quest’occasione può essere importante, oltre ad entrare nei meandri della legge, per capire se i genitori, quindi la famiglia, oltre ad essere dei semplici fruitori di un servizio quale è quello erogato dall’Istituzione Scolastica, si propongono anche come soggetti attivi e partecipativi alla vita della scuola. Certo la nascita di Comitati di genitori potrebbe dirla lunga sul desiderio di esserci e di influire sul corso degli eventi come per esempio la temuta chiusura di taluni plessi residenti nelle frazioni della città. Tuttavia, questi Comitati, come abbiamo avuto di verificare l’anno scorso sulla questione della chiusura della quarta elementare del Cesano, è che si spengono subito dopo aver ottenuto quello per cui hanno pervicacemente lottato (il mantenimento della classe). E questo è un problema perché non si alimenta una presenza costruttiva e continuativa dei genitori nella scuola. Passata la festa gabbato il santo. Il trauma procurato dalla Riforma, con i relativi costi sociali e pedagogici, anche in questa occasione ha fatto proliferare un pò di Comitati di genitori motivati e battaglieri, ma non sappiamo quanto questi gruppi siano interessati, oltre a raggiungere nel breve determinati obiettivi, a perseguire finalità di più ampio respiro. Tuttavia, la recentissima proposta che ci perviene dal Comitato dei genitori di Scapezzano sulle iscrizioni intelligenti sembrerebbe smentire quanto asserito sul Comitato dal fiato corto.

Quindi, l’occasione dell’incontro del 19 potrà fare anche chiarezza sulla necessità di un impegno dei genitori per la scuola duraturo e lungimirante, perché è vero che i propri figli finita la scuola se ne vanno, ma rimangono pur sempre quelli degli altri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...